Salta al contenuto principale
x

Pacentro

Pacentro (L’Aquila) è un borgo montano nel Parco Nazionale della Majella. Escursioni e passeggiate nel suo territorio permettono la scoperta di luoghi stupendi, come la cascata del Vallone,  Passo San Leonardo, la Grotta di Sant’Angelo in Vetulis, la Grotta di Colle Nusca, dove artisti preistorici hanno lasciato la loro narrazione in ocra rossa di una scena di caccia.

Il borgo è racchiuso in una cinta muraria che conserva ancora le antiche porte d’ingresso. Una passeggiata nel centro storico rivela vicoli e scorci romantici, archi, chiese, palazzi signorili dai portali finemente decorati, un antico lavatoio in pietra e una fontana monumentale. Una curiosità è quella della Preta tonna, o pietra dello scandalo, una grossa pietra incavata utilizzata come antica unità di misura del grano, sulla quale i debitori insolventi venivano umiliati facendoli sedere nudi davanti ai passanti.

Domina su tutto lo straordinario castello dei Caldora dal quale è possibile godere di una vista meravigliosa sulla vallata peligna. L’atmosfera serena e fiabesca del giorno diviene con le luci della sera magica, intrigante, quasi spettrale.

Un borgo ricco di tradizioni Pacentro: tra gli eventi più rappresentativi spiccano la celebre e antichissima “Corsa degli Zingari” e la rievocazione storica dei “Caldoreschi”. E’ noto anche per aver dato i natali ai nonni di Veronica Ciccone in arte Madonna.

Località Pacentro (AQ)
Accesso Strada asfaltata
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa