Salta al contenuto principale
x

Le Grotte di Stiffe

Le suggestive Grotte di Stiffe, adiacenti ai confini del Parco Naturale Sirente Velino, si trovano nel territorio di San Demetrio ne' Vestini (L’Aquila) ed hanno una grande importanza sotto il profilo biospeleologico e turistico. Sono testimonianza della risorgenza del Rio Gamberale, un fiume che ha la sua sorgente a Vado Pezza, e dopo aver attraversato l’Altopiano delle Rocche, penetra nel suolo nell’inghiottitoio di Pozzo Caldaio a 1253 m.s.l.m., per riaffiorare in queste grotte a 661 m.s.l.m., percorrendole per circa 2600 metri. Alle grotte di Stiffe si accede entrando in un’enorme spaccatura nella montagna, proprio al di sopra dell’abitato.

All'interno, ad attendere gli stupiti visitatori: la Grotta dei Briganti, la Sala del Silenzio, la Sala della Concrezioni, il Lago Nero, canyon, fitti ricami di stalattiti e stalagmiti, passerelle, balconi naturali, corsi d’acqua, laghetti, cascate, di cui una con un salto di oltre 25 metri. L’attuale percorso all’interno delle grotte è di 700 metri e gran parte di esse sono ancora inesplorate: sicuramente le viscere di Stiffe nascondono ancora tanti segreti. Molto bella e da non perdere è la cascata in mezzo al verde, vicino alla biglietteria, un po’ distante dall’ingresso alle grotte.

Località San Demetrio ne' Vestini (Aq)
Accesso Strada asfaltata
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa