Salta al contenuto principale
x

La Fortezza di Civitella del Tronto

Le fonti riportano come già nel XII e nel XIII secolo il borgo fortificato di Civitella, eretto a dominare le valli ascolane e aprutine, fosse già un punto militare strategico per il confine del regno.

Il forte vero e proprio sulla sommità del monte si estende per oltre 500 metri sulla cresta rocciosa e copre una superficie complessiva di circa 25.000 mq. L'impianto oggi visibile è quello voluto dal re di Spagna Filippo II d'Asburgo nella seconda del Cinquecento e andò a rimpiazzare la rocca Aragonese originaria.

L'adeguamento tattico ottocentesco rese la fortezza l'ultimo baluardo a resistere al lungo assedio dell'esercito piemontese nel 1860-61.

Nel 1988 è stato inaugurato il Museo della Fortezza che mostra una collezione di armi e cannoni dal rinascimento fino alle due grandi battaglie ottocentesche del 1806 e del 1860.

Località Civitella del Tronto (TE)
Accesso Strada asfaltata
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa