Salta al contenuto principale
x

Il Palazzo dei Baroni Cappa a San Nicandro - Prata d'Ansidonia

L’edificio ha origini molto antiche e fu proprietà di diverse famiglie che in passato si alternarono nel dominio dei territori circostanti. I baroni Cappa, di origine spagnola, furono feudatari nel sec. XVI dei territori di Bominaco, Caporciano, Coppito, Tussio e San Nicandro diventando, da quel momento, signori e proprietari del magnifico palazzo che, ancora oggi, domina il borgo di San Nicandro nel comune di Prata d’Ansidonia (Aq).

Originariamente era un castello, di cui restano le logge esterne utilizzate nel 1300 come roccaforte militare, ma nel corso dei secoli e per esigenze della famiglia Cappa, fu trasformato in palazzo fortificato.

All'interno del palazzo, stanze di varia grandezza si alternano le une alle altre, tutte riccamente arredate con mobili ed oggetti risalenti ad epoche differenti.

Da una di queste stanze, attraverso una finestrella è possibile affacciarsi all'interno della chiesa della Madonna del Carmine, anch'essa proprietà dei baroni Cappa. Al centro del Palazzo vi è un piccolo cortile interno dal quale è possibile accedere alle grotte, un tempo utili via di fuga e che oggi, parzialmente murate, sono utilizzate come cantina.

Località San Nicandro - Prata d'Ansidonia (AQ)
Accesso Strada asfaltata, Raggiungibile in auto
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa