Salta al contenuto principale
x

Il Gran Sasso d’Italia

Il Gran Sasso d’Italia è il massiccio montuoso più alto dell’ Appennino centrale,  fra le province di L’Aquila, Teramo e Pescara.

È un’area protetta nell’ambito del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, con esemplari di flora e fauna rarissimi e tutelati come la Vipera orsini e la Stella alpina appenninica. Agli amanti della natura e dello sport assicura esperienze escursionistiche di incomparabile bellezza. Siamo in Abruzzo, ma sembra di stare in un piccolo Tibet.

Vaste praterie e fitti boschi, sentieri ghiaiosi, aspre pendenze, cascate di ghiaccio, cielo terso, aria frizzante, infiniti silenzi… un luogo di una bellezza rara ed incontaminata, che agli appassionati saprà rievocare le immagini de Il Signore degli Anelli.

Lo spirito del luogo è nelle parole di un’antica canzone abruzzese: “Sò sajitu ajiu Gran Sassu, sò remastu ammutulitu: me parea che passu passu se sajiesse a j’infinitu…”.

La sensazione è che risalendo le cime del massiccio del  Gran Sasso si possa raggiungere un mondo fantastico e infinito, nascosto all’occhio umano dalle nuvole. Se osservato da oriente il massiccio rivela poi un altro aspetto singolare e affascinante assumendo le sembianze di un’incantevole donna distesa, La Bella Addormentata.

Accesso Strada asfaltata, sentiero, raggiungibile in auto
Servizi Energia elettrica, acqua
Mappa