Salta al contenuto principale
x

Chiesa di Santa Maria in Val Porclaneta

La chiesa di Santa Maria in Val Porclaneta, a Rosciolo, una frazione di Magliano de’ Marsi (L’Aquila), è uno dei più interessanti esempi di arte romanica abruzzese, in cui confluiscono influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

È situata alle pendici del Monte Velino a m. 1022 di altezza ed è raggiungibile percorrendo una caratteristica mulattiera. La presenza monastica nel sito è sicuramente anteriore al 1080, anno in cui Il conte Berardo, donò alla comunità benedettina di Montecassino il monastero di Santa Maria in Valle Porclaneta e il castello di Rosciolo con le sue pertinenze.

I Benedettini avviarono la ricostruzione del complesso abbaziale anche se oggi di tutto ciò, rimane solo la splendida chiesa e un portale che la precede e che probabilmente dava accesso all’antico cortile. Lo stupore suscitato dalla vista dell' abbazia con il Velino sullo sfondo, viene presto superato dalla visita all'interno dove è possibile ammirare un ambone, un ciborio e un’iconostasi di grande valore artistico, oltre che splendidi affreschi.

A lato della chiesa c'è l'antica mulattiera. Una curiosità: proprio sulla mulattiera, dopo circa 500 metri si trova un’antichissima quercia, che, secondo quanto viene riportato sul cartello alla sua base, è coeva della chiesa stessa e quindi è praticamente millenaria.

Località Rosciolo (AQ)
Accesso Strada asfaltata, mulattiera
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa