Salta al contenuto principale
x

Castello Piccolomini di Capestrano

Il castello Piccolomini di Capestrano (L'Aquila) è uno dei complessi fortificati più interessanti d'Abruzzo. Le sue vicende sono legate al succedersi di importanti casate, dai duchi Acquaviva di San Valentino, ai Piccolomini, sino all'avvento dei Medici cui il castello appartenne fino all'abolizione della feudalità.

L'edificio residenziale quattrocentesco (1485), attualmente sede del Municipio, ingloba i resti di una preesistente fortificazione  medievale di cui si conserva l'imponente torre prismatica che domina in altezza il resto della costruzione. Il fortilizio ha una duplice funzione: di castello nel senso di residenza padronale fortificata e di castello-recinto.

Il cortile interno, di grande bellezza, è occupato al centro da un pozzo quattrocentesco in marmo, fiancheggiato da colonne con capitelli fogliati. Una bella scalinata in pietra consente l'accesso ai piani superiori. All'interno è possibile visitare un piccolo museo militare dedicato alle due grandi guerre.

Dall'alto delle sue mura si può godere del panorama meravigliosamente suggestivo della Valle del Tirino circondata dai monti.

Località Capestrano (AQ)
Accesso Strada asfaltata, Raggiungibile in auto
Servizi Energia elettrica, Acqua
Mappa